martedì 8 novembre 2011

Un'emozione lunga un anno!

E' possibile?
Tante volte mi sono chiesto quanto fosse lunga un'emozione, ma non mi sono mai messo daccordo sull'unità di misura! Così ho deciso di associarla al "brivido del ricordo" ... è una misura di intensità lunga quanto i brividi che provo quando penso ad una cosa bella. Le cose belle spesso devono decantare perchè di getto non le si riesce a descrivere. E' passata più di una settimana dalla festa del NAIFUNKLUB (la festa di Naif :)) e ancora faccio difficoltà a riordinare le idee per scrivere un racconto.

Nel disperato tentativo di mettere insieme qualcosa, ricevo una email da Valeria: "Ciao,
ieri ho tirato giù questo racconto di getto.... Sentiti libero di aggiungere, togliere, integrare.... correggere
è proprio un flusso di emozione.... mettici mano...facciamo anche quattro mani.... insomma libertà totale :-))
"

Un flusso di emozioni? E come hai fatto a raccoglierle così bene?
Mettici mano? Ma neanche per sogno!

Le mie mani posso usarle per applaudire il tuo racconto, Valeria, per poggiarle sotto il mento e rileggere il flusso d'emozioni... poi rapidamente riportarle qui per la memoria di tutti:

E' trascorsa una settimana, ed è ancora difficile trovare parole adeguate a questa giornata... ho appena terminato di dare una sistemazione alle fotografie..che si sono depositate lentamente, come petali di rosa che dopo aver preso il volo ricadono in mucchietti profumati e colorati...
E cosi pian piano le emozioni, le sensazioni si depositano per rimanere aggrappate e legate a questi momenti
Scrivo ascoltanto la versione di Parto per la luna di Gianluca Massaroni...

il cielo era grigio, come quello di questi giorni,
ma non era ancora il cielo di Dolcenera e di Zena....
il primo abbraccio con Andrea
e poi improvvisamente siamo arrivati tutti insieme davanti al locale, stesso momento, stesso istante
strade diverse, percorsi differenti, ci portavano
alla Naifunklub Fest,

locale accogliente, caldo, luci soffuse, foto in bianco e nero sulle pareti.. il vino rosso...

Pian piano arrivano tutti gli amici e i musicisti....

quei musicisti e quegli artisti che ci emozioneranno omaggiando Naif , cantando le sue canzoni... mirabilmente interpretate, fatte proprie...rielaborate...



Naif è li con noi seduta che ascolta con gli occhi sgranati e felici..si mi sembravano proprio felici



l'atmosfera è difficile da rendere attraverso le parole
posso provare a dire
familiare, calorosa, di abbracci e sguardi, di musica vera, di amicizia, di persone speciali,
rilassata, tranquilla, viva, colorata... gioiosa....semplice che arriva all'anima dritta come una emozione

Arriva il momento in cui Naif inizia a cantare
e incanta tutti
mi sento una bimba felice seduta per terra
scattando fotografie da diversi punti di vista
è scesa una magia nel locale....
tutti hanno gli occhi sgranati
tutti abbiamo gli occhi di Enea e Gabriele
richiediamo canzoni, cantiamo, rimaniamo a bocca aperta



e poi il momento della torta buonissima
degli scherzi tra fette di torta troppo grandi, medie e piccole...
si festeggia il compleanno di Naif, e festeggiamo tutti noi
arriva il momento dello scambio dei regali
della dolcezza di dvd masterizzati, scritti, e pensati uno ad uno
di un pensiero di affetto inaspettato
arriva il momento delle sorpese
della commozione che commuove
e di quella sensazione che è empatia

racconti, pensieri, storie musicali, risate, abbracci, sguardi
foto, passi, tutto si fonde in un colore soffuso di qualche locale parigino
mentre fuori è freddo
intimità e quei rapporti veri, sentiti, semplici e diretti

scopriamo insieme un pezzetto di dvd
mentre guardo e ascolto
mi commuovo....
e questa intensità , quel momento insieme, le emozioni condivise a caldissimo
gli sguardi, il silenzio ..perchè a volte parla più il silenzio intenso in uno sguardo lucido...

e tra parole e parole ...giocose scherzose intense... è ora di cena, ancora tutti insieme , (anche se qualcuno è andato a casa),
non poteva mancare il pazzo della situazione e non è Marco questa volta ehehe..
ma giuro non è colpa mia... :-)
e aspettiamo dopo cena l'arrivo di Marco il Pazzo e family, che in una tirata da Livorno stanno facendo di tutto per arrivare
Eccoli... ed è ancora festa, ancora abbracci, ancora e ancora ...

e poi il book ufficiale, firmato e scritto da tutti... e poi ... e poi forse troverò un modo migliore di raccontarlo...nuove sorprese ... maybe....

Posso dire di aver il cuore pieno di gioia, di sorrisi, e questi abbracci me li porto ancora addosso

Grazie a tutti voi , a tutti perchè è stato un giorno indimenticabile....

grazie di cuore a tutti


Le foto sono di Andrea Bonelli, Diego Cavallone, Marco "Inch Grip", Kasco e Valeria Fioranti.

I ringraziamenti miei a Valeria per cotanta passione e a tutti i presenti per la baldoria :).
Una grande pacca sulla spalla a chi avrebbe voluto esserci, ma non ha potuto per legittimi motivi... soprattutto a Giampietro al quale va anche un enorme abbraccio!

Un grande grazie anche a Davide, l'oste di Ferrando, per l'ospitalità, la gentilezza e l'ottimo vino!


A tutti gli artisti, che si sono prestati alla sorpresa per Naif con un entusiasmo impagabile, va la mia gratitudine per gli anni a venire.

A NAIF .... "emozione" ... che il suo grande cuore possa esaltarne il talento per sempre; ha cullato la nostra anima fin qui e oltre!

2 commenti:

giampietro ha detto...

‎... a volte mi stupisco per la bellezza delle persone (e ripensandoci, questa cosa che ho scritto è di una tristezza infinita ... dovremmo stupirci della cattiveria e non della bellezza!!!)
... in questa occasione ho avuto modo di confermare che grande uomo è Andrea per come mi è stato vicino, di capire la bellezza di Daniela da un semplice gesto meraviglioso inaspettato e gratuito, e di avere la certezza di che donna meravigliosa è Christine ... ma su questo non avevo dubbi ...
grazie ... vi abbraccio tutti ...

Anér ha detto...

Grande Valeria!!

E a tutti gli altri: pronti per il bis del 2012???