martedì 10 agosto 2010

scrivere con la luce....

... e fotografare sotto i riflettori! :)

Ci permettiamo di scherzare con l'animo gentile di Valeria (fotografo di professione, NAIFUNKLUBber per passione e narratrice per emozione) secondo il suo proclama, conclamato qui in qualche post addietro e rafforzato di seguito ....

[ Libra Festival @ Andorno Micca (BI) - 5 agosto 2010 : foto e racconto di Valeria Fioranti ]

Questo viaggio ha inizio qualche settimana prima del 5 agosto.
Giorni nei quali ho avuto l'opportunità (grazie Andrea!) di ascoltare la discografia di Naif, precedente a questi due ultimi album.
Giorni nei quali "Perlina" ha cullato la mia commozione e le mie emozioni, lo sguardo è andato lontano e la mia anima ha respirato intensamente. Attimi di eternità racchiusi nel petalo di una canzone.
Discografia che è entrata dentro al mio cellulare, al mio lettore mp3, ad un cd - viaggio.

Ed è con queste note che mi sono diretta in una giornata uggiosa, fredda, e piovosa verso Andorno Micca.
Destinazione Libra Festival.
Mentre guidavo libera e leggera lungo l'autostrada pensavo che Naif è una di quelle artiste con la A maiuscola. Si comprende immediatamente che il suo ambiente naturale, la sua aria, la sua vita sono le note, la musica. Naif è musica. Il palco sembra proprio essere la sua dimensione.
Secondo me è una delle migliori artiste italiane e rappresenta il bel presente della musica ed anche il futuro, a mio modesto parere.

Mentre mi perdo tra panorama e pensieri anche il navigatore si perde tra Biella e Andorno, ma arrivo a destinazione. Il freddo è notevole.

Posso raccontare il piacere di incontrare Naif, Momo, Manouche prima del live. Posso raccontare il piacere di incontrare Andrea e sua moglie ed ancora qualche ragazzo del Naifunklub. Perchè l'atmosfera che si respira è serena, famigliare, gioiosa. Sorrido di cuore.

Il concerto ha inzio, sono pronta a cogliere attimi con la mia macchina fotografica, direttamente collegata al mio animo da un cavetto invisibile, ma c'è! Le luci, i colori sono meravigliosi, e fanno parte della magia di uno spettacolo intenso, divertente, gioioso e di qualità. Caleidoscopio di colori ed emozioni!

Questa volta ho cantato quasi tutti i pezzi ... e non è semplice fotografare, battere il tempo, cantare ...ahahah ! Alla fine la felpa l'ho tolta ... nonostante i credo 14 gradi, che però non percepivo piu oramai! Concerto energico, gioioso, solare, intenso, profondo, giocoso, saltellante, commovente, divertente.... è stato tutto questo!!

Come sempre Naif ha una fortissima capacita comunicativa: il pubblico danzava sotto il palco, batteva il tempo, applaudiva entusiasta. Non si può non esser coninvolti, trascinati, emozionati...E alla fine senti che a questa Artista, ragazza, ti sei già affezionata.

Avevo già comprato da Itunes "Faites du bruit". Il piacere di un disco per me è anche il supporto fisico, scartarlo, l'odore, il libretto, le foto, i testi.
Diversamente sento che manca una parte del progetto. E così ho preso al volo l'occasione per comprare il cd.

Uno degli aspetti che più colpisce è la semplicità, la spontaneità dei gesti, dei ringraziamenti, degli incontri con le persone. Non è così scontato che sia così. E' un bel incontrarsi!!

Ed ora non resta che attendere una data che potrò seguire, anche in Francia perchè no... a volte Torino è più vicina alla Francia di quanto non si possa immaginare. Magari organizzando un bel gruppo di viaggio. Che ne dite?

A conti fatti impazziranno i matti ...


... di sani non ce ne son più!

E perchè no?
Perchè non trasferire oltralpe per una volta un bel gruppo del NAIFUNKLUB?
Perchè non mostrare al mondo discografico italiano che gli artisti veri con il loro bagaglio di emozioni non hanno confini?

FAITES DU BRUIT avec NAIF










N.B.: altro book fotografico della serata lo trovate sul profilo in FLICKR di Valeria che ringraziamo ancora di cuore per aver condiviso emozioni e talento con noi!

1 commento:

Anér ha detto...

Trasferta transalpina??? Chi prenota il pullmino??? :-D